Moral suasion poco moral

In campagna elettorale il Berlusca fece un predicozzo sulla moralità del suo futuro Governo e sulla necessità che i ministri si dovessero dimettere da parlamentari per non avere un doppio incarico.
Questa cosa sembrò anche quasi reale quando il ministro Frattini presentò le sue dimissioni alla Camera, ritirandole alcuni giorni dopo perché “si è sentito solo, visto che nessun altro ministro lo ha seguito”.
Niccolò Ghedini, avvocato personale di Berlusconi e suo stretto collaboratore, ha svelato ai giornali che prima di costituire il Governo lui stesso chiese a tutti i potenziali ministri se avrebbero avuto problemi a dimettersi.
Nessun problema, in particolar modo da Brunetta e Sacconi, che invece si sono ben guardati, come tutti gli altri ministri, di dare le dimissioni. Al momento l’unico ad averlo fatto è Bondi.
Ghedini ha anche ammesso che se fosse per lui, ci vorrebbe mezz’ora per risolvere il problema: un cambiamento al regolamento parlamentare, per il quale una volta entrati nel Governo è automatica la dimissione da parlamentare. Secondo lui in tutte le democrazie più evolute l’esecutivo è distinto dal Parlamento.
Ma pare che Berlusconi sia troppo “buono” e non se la sente di imporre questo cambiamento.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: