Archivio per condanna

Medico, sindaco e condannato.

Posted in Dati with tags , , , , on maggio 26, 2008 by Redazione

Certo che Berlusconi è proprio sfortunato. Dopo il suo avvocato, anche il suo medico personale, Umberto Scapagnini ha avuto problemi con la giustizia. E coerentemente “Lui” l’ha premiato facendolo eleggere come deputato del Pdl alla Camera.

Ex-sindaco di Catania, è stato condannato a due anni e sei mesi dal tribunale di Catania per abuso d’ufficio e violazione della legge elettorale riguardo i contributi previdenziali concessi, tre giorni prima delle elezioni comunali del 2005, dal Comune di Catania ai dipendenti per i danni causati dal cenere dell’Etna.
Il Tribunale ha anche concesso un risarcimento danno di 50 mila euro al senatore del Pd Enzo Bianco, che era candidato del centrosinistra a sindaco e che ha annunciato devolverà la somma in beneficenza.

Ma tutto il suo mandato è stato incredibile: ha realizzato infrastrutture con notevoli sofferenze economiche da parte delle casse comunali e successivo dissesto finanziario del Comune nel 2008.
Nel mese di gennaio varie zone della città, non solo dei quartieri periferici ma anche del centro cittadino, sono rimaste per più giorni prive di illuminazione a causa del non adempimento dei pagamenti all’Enel da parte del comune.
Infine è stato indagato per abuso d’ufficio aggravato per i parcheggi sotterranei in costruzione nella città etnea.

Riferimenti: Wikipedia

Il Nuovo – Roberto Castelli

Posted in Dati with tags , , , , on maggio 14, 2008 by Redazione

Roberto CastelliEntra nel governo come sottosegretario alle infrastrutture e trasporti.

Già Ministro della giustizia del Governo Berlusconi dal 2001 al 2006.
È stato indagato dal tribunale di Roma per abuso d’ufficio per alcune consulenze in seno al Ministero della Giustizia durante il secondo governo Berlusconi.
Tuttavia, grazie al voto in Senato del dicembre 2007, ha avuto l’immunità totale per i presunti reati ascritti.

La Corte dei Conti lo ha condannato, per gli stessi fatti, a rimborsare un danno di quasi 99.000 euro, contestandogli altri 400 mila euro.

Riferimenti: Wikipedia

Il Nuovo – Umberto Bossi

Posted in Dati with tags , , , , on maggio 11, 2008 by Redazione

Umberto Bossi

Già Ministro per le Riforme Istituzionali e la Devoluzione nel 2001.
Il Senatur è il principale alleato politico di Berlusconi, uomo di “specchiata” rettitudine morali.
Infatti…torniamo ai tempi di Tangentopoli, quando Bossi era inizialmente fra i più convinti sostenitori del pool di magistrati intenti ad indagare sui fenomeni di corruzione.
Pochi però ricordano che il Senatur in persona e la Lega furono coinvolti direttamente in quella vicenda, per un finanziamento illecito di cento milioni, ricevuti dagli allora dirigenti Montedison.
Il 5 gennaio 1994, al processo Enimont, Bossi ammette il finanziamento illecito tramite una tangente ricevuta dalla Montedison.
Viene condannato successivamente in via definitiva dalla Cassazione a 8 mesi per violazione della legge sul finanziamento pubblico ai partiti.

Riferimenti: Wikipedia