Archivio per giudici

Camilleri – Prima poesia incivile

Posted in Satira with tags , , , , , on luglio 9, 2008 by Redazione
Andrea Camilleri

Andrea Camilleri

“Ai monomaniaci basta appena un fugace pretesto per sprofondarli nel loro delirio particolare, nella loro ossessione devastante.
Le sue parole scatenanti sono giustizia e giudici.
A sentirle la sua trasformazione è immediata, il sorriso gli si monta in un ghigno, dalla faccia gli cade la maschera variopinta e sotto appare una tavola di Cesare Lombroso.”

Andrea Camilleri, Piazza Navona 8 luglio 2008

Giudici come un cancro

Posted in Citazioni with tags , , on giugno 26, 2008 by Redazione

Certi giudici sono un cancro

Silvio Berlusconi, 25 giugno 2008, Confesercenti

Lui, lui e soltanto lui.

Posted in Commenti with tags , , , , on giugno 24, 2008 by Redazione

Berlusconi è la comunicazione in persona. Dopo una campagna elettorale fatta di grandi obiettivi per il paese, siamo nuovamente qui a parlare delle sue questioni. Speravamo fossero finite tutte prima del 2006, ma lui riesce a crearne di nuove.

Siamo partiti con la cordata italiana dell’Alitalia nella quale sarebbero entrati anche i figli. Affari di famiglia.

Poi siamo passati a questa cattiveria che gli Italiani gli vogliono fare, cioè quella di mandare Rete4 sul satellite, visto che tutto il mondo dice che così stanno le cose. Ed il Parlamento si è trasformato nel consiglio di amministrazione di Mediaset. Questioni di affari.

Non poteva mancare il passaggio sulle intercettazioni che rovinano quei discorsi così interessanti sui “bombaroli di Arcore” o sulle “gnocche della RAI” o su altri affarucci. Si devono pure avere rapporti interpersonali.

Un bel mattino poi si è accorto che ci poteva scappare una condanna e quindi sarebbe opportuno evitare che questi giudici possano fare il loro mestiere. Questioni di priorità.

Infine, perché non introdurre la comunione per i divorziati? Altrimenti lui come potrebbe fare a fingersi un vero cattolico, se non lo possono riprendere mentre fa la comunione? Anche i ricchi hanno un’anima.

A breve proporrà la necessità di riproduzione tra ultra settantenni e trentenni, in modo che possa tranquillamente accoppiarsi senza che la Veronica possa dire qualcosa.
D’altronde qualcuno lo dovrà rinnovare questo Paese, no?

Riassunto: Alitalia, Mediaset, intercettazioni, processi ed ora anche la comunione: Silvio si sta aggiustando per la vecchiaia.